Uso di account privati.

gli account privati non prevedono una licenza di utilizzo in locali aperti al pubblico

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Nielsen Music ha intervistato circa 5.000 piccole imprese proprietarie di uno o più punti vendita o locali aperti al pubblico in sette Nazioni differenti, escludendo le Grandi Catene come McDonald’s e Subway: Stati Uniti, Regno Unito, Svezia, Spagna, Italia, Germania e Francia, realizzando il più grande studio su la musica di sottofondo condotto sul mercato fino ad oggi.

La maggior parte dei Titolari di imprese e punti vendita crede di poter utilizzare account di musica personale e che aver sottoscritto un abbonamento con una di queste realtà dia loro il diritto di usarlo anche in locali aperti al pubblico di loro proprietà, come musica di sottofondo.

Tutto ciò è assolutamente errato; gli account come Spotify, Deezer, Apple Music o YouTube, anche se a pagamento, non prevedono una licenza di utilizzo in locali aperti al pubblico anche se, come dovuto, si è in regola con le licenze di diffusione del proprio Paese.

E’ necessario quindi sottoscrivere un abbonamento per una radio in store con un Music Provider autorizzato e dotato di specifica licenza e dotarsi anche della licenza di diffusione prevista in base alle singole norme.

Scegli la giusta musica e personalizza con i tuoi spot.

Oggi i Retailers devono competere con i colossi di Internet come Amazon, e disporre della musica giusta per i propri clienti non è mai stato così importante.

Con noi puoi scegliere tra oltre 100 moods e aggiungere i tuoi spot personalizzati per creare la tua Radio In Store

Se hai più di 5 locations

contatta un nostro commerciale per un’offerta personalizzata

REGISTRATI SUBITO
Prova gratis 30 giorni.
Prova gratuitamente il servizio per il primo mese.
Successivamente a soli € 19.90, zero impegni e disdici quando vuoi.
Altre novità dal nostro blog.

Radio In Store è Partner del nuovo programma TV "Adesso il capo sono io!"

Radio In Store è partner ufficiale del programma Mediaset “ADESSO IL CAPO SONO IO!”...

leggi tutto >

La musica in negozio può incrementare lo scontrino medio dal 2% al 10%

Andrea Ordanini, direttore del dipartimento di marketing dell’università Bocconi di ...

leggi tutto >

Hit o canzone sconosciuta?

Quando ci si trova nel momento in cui bisogna scegliere quali canzoni inserire ...

leggi tutto >
Rimani aggiornato sulle nostre novità.

Iscriviti alla nostra newsletter, ti aggiorneremo sulle novità del settore.
Non più di una volta al mese, promesso.